Tag

, ,

Beh, l’argomento affrontato è estremamente vasto e complesso, per non parlare dei molteplici significati che andrebbe ad assumere.
La trasgressione, vera o “artefatta” che essa sia, rimane un argomento che incuriosisce. E oggigiorno la moda è l’estremo. Più sei estremo e più sei figo. Vuoi suicidarti? Sei fescion. Guidi strafatto a notte fonda dopo una serata? Sei trooooppo cuul. Bevi fino alla lavanda gastrica? Sei un vero spasso.
Stessa cosa vale per l’area sessuale. Più sei strambo e più sei chiacchierato. Ma non come si penserebbe comunemente, solo per un’atavica curiosità dell’essere umano, che genuinamente disconosce ciò che non è frutto della sua esperienza. E’ l’era della non-innocenza. Nessuno pensa più che le cose che vale la pena di fare, sono quelle che è bello ricordare un domani. Non c’è più un domani, deve essere tutto e subito, e come viene, viene. Che sia il sesso estremo o qualunque altra cosa. Basta dire di averlo fatto e tutti cadranno ai vostri piedi. Tutti vivono per i famosi “quindici minuti di gloria” di Andy Warhol. Nessuno fa più niente per viverlo dentro di sè per sempre. Nessuno pensa. Oramai è superfluo.
Davvero vi accontentate di così poco?

Annunci